AERONAUTICA E GUARDIA DI FINANZA SI ESERCITANO AL RECUPERO IN MARE

L'attività è volta al mantenimento della capacità di recupero in mare di equipaggi di volo coinvolti in un eventuale incidente aereo.

Addestramento Aeronautica e Guardia di Finanza
Elicottero HH-139A durante la simulazione di recupero in mare di equipaggio coinvolto in incidente aereo

Giovedì 6 luglio, il Comando Aeroporto di Pratica di Mare, ha svolto la seconda esercitazione di recupero a mare di equipaggi di volo nell'ambito delle attività correlate al "Piano di Emergenza Aeroportuale". Il piano prevede l'esecuzione di prove periodiche per testare le procedure di primo soccorso, al verificarsi di una circostanza di emergenza / incidente aereo.

L'evento, organizzato sul tratto di mare antistante la costa, presso il distaccamento straordinario A.M. di Torvaianica, ha visto la partecipazione dei reparti di volo dell'Aeronautica Militare e della Guardia di Finanza, di un elicottero HH-139A del soccorso aereo A.M. dell'85° Centro CSAR (Combat Search And Rescue) e di un'imbarcazione della Capitaneria di Porto di Fiumicino.


Nella prova è stato simulato lo status di "incidente aereo in mare nelle immediate vicinanze del sedime aeroportuale" con la scopo di portare in salvo il personale di bordo. All'esercitazione hanno partecipato inoltre mezzi e personale del servizio antincendi e del servizio sanitario dell'aeroporto di Pratica di Mare.

Mantenere un alto livello addestrativo in ambito interforze, rafforzando le sinergie e consolidando le procedure, è di fondamentale importanza perché è in questo scenario che, in caso di evento reale, si andrebbe ad operare.

Fonte, Immagini: Aeronautica Militare

Nessun commento

Powered by Blogger.