I KC767 ITALIANI RIFORNISCONO GLI EUROFIGHTER SPAGNOLI

I Typhoon dell'Aeronautica Spagnola si addestrano all'air refueling coi tanker del 14° Stormo in vista del viaggio verso la Red Flag, negli Stati Uniti.


KC767A italiano rifornisce Eurofighter spagnolo

Diversi assetti dell’Aeronautica Spagnola (Ejercito del Aire) stanno svolgendo un’attività preparatoria in vista della loro prossima partecipazione all’esercitazione Red Flag presso la base aerea di Nellis, in Nevada.

La Red Flag è la più importante esercitazione a livello internazionale, organizzata dalla US Air Force, che riunisce le migliori forze aeree alleate per testare le loro abilità in missioni aria-aria e aria-terra includendo anche l’uso di armi “live”.

La Spagna invierà negli Stati Uniti otto caccia Eurofighter appartenenti all’Ala 11 di Moron e all’Ala 14 di Albacete. I Typhoon saranno accompagnati da due C130 Hercules che svolgeranno missioni di trasporto tattico e rifornimento in volo in loco.

La Red Flag 17-2 si svolgerà tra il 27 febbraio e l’11 marzo prossimi e sarà il primo impiego ad oltre 10.000 chilometri di distanza per gli assetti dell’aeronautica spagnola.

Gli otto Typhoon saranno supportati durante il viaggio di andata e ritorno dai velivoli KC767A del 14° Stormo dell’Aeronautica Militare Italiana che si occuperanno di fornire loro carburante durante tutto il tragitto.


Nelle scorse settimane i velivoli spagnoli si sono addestrati con i tanker italiani ad eseguire operazioni di rifornimento in volo per famigliarizzare con la procedura.

In aggiunta ai velivoli citati, un gruppo composto da P-3 Orion e D-4 dell’Aeronautica spagnola fornirà la copertura SAR (Ricerca e soccorso) durante l’attraversamento dell’Atlantico.

Fonte e immagini: Ejercito del Aire

Nessun commento

Powered by Blogger.