GRANDE ATTESA PER IL C27 AUSTRALIANO ALL’AVALON AIRSHOW

Il velivolo da trasporto Made in Italy si mostrerà per la prima volta al pubblico australiano, con le insegne nazionali, durante un evento tattico.

RAAF C-27J

Dal 28 Febbraio al 5 Marzo si terrà presso l’aeroporto di Avalon il biennale appuntamento con l’Australian International Airshow and Trade Show, uno dei maggiori eventi a livello mondiale del settore che raggruppa i migliori velivoli in campo militare provenienti principalmente dalla Royal Australian Air Force (RAAF) ed U.S. Air Force.

L’edizione 2017 è molto attesa grazie alla prima apparizione nella terra dei canguri dell’F-35A Lightening II, ultimo acquisto dell’aviazione australiana, ma anche per la prima esibizione in volo del velivolo Made in Italy C-27J Spartan con le insegne nazionali. 

Il velivolo C-27 è entrato a far parte della flotta australiana il 30 Giugno 2015, data di consegna del primo velivolo alla RAAF da parte del gruppo Finmeccanica.

Nel 2012 l’allora gruppo Finmeccanica, ora divenuto Leonardo, si è aggiudicato la fornitura all’Aeronautica militare australiana di dieci velivoli C-27J Spartan di nuova produzione per un valore totale, incluse le attività di supporto logistico e addestramento, di circa 800 milioni di euro (1,4 miliardi di dollari australiani).

L’acquisizione del velivolo è stata effettuata attraverso un accordo di FMS (Foreign Military Sales) con il Governo degli Stati Uniti ed il contratto è stato assegnato alla partnership fra l'americana L-3 Integrated Systems (in qualità di prime contractor) e Alenia Aermacchi, società del gruppo Finmeccanica-Leonardo. 

Il contratto include anche tre anni di supporto logistico, addestramento per gli equipaggi e per il personale di manutenzione a terra e una serie di servizi aggiuntivi per assicurare all’Aeronautica australiana la capacità di operare, manutenere e modificare il velivolo attraverso l’intero ciclo di vita.

Il C-27J Spartan è stato acquistato in sostituzione ai velivoli Caribou, ritirati dal servizio nel 2009 dopo 40 anni di attività e si integra perfettamente con i C-130 e i C-17 già in servizio con la RAAF, grazie alla interoperabilità di infrastrutture, motori e avionica.

In occasione dell'Avalon Airshow, durante gli ultimi tre giorni aperti al grande pubblico (3-5 Marzo), il C-27J farà parte del Flying display giornaliero nell’ambito di un evento tattico a dimostrazione delle molteplici capacità della Royal Australian Air Force. 

Non è la prima apparizione del velivolo in terra australiana, nell'edizione 2011 il Reparto Sperimentale Volo dell'Aeronautica Militare Italiana aveva mostrato le grandi capacità dello Spartan, ottenendo un successo tale da contribuire all'assegnazione dell’importante commessa all'italiana Leonardo. 

Il video a seguito mostra il flying display del C-27 operato dal RSV durante l'Avalon Airshow 2011.


Di: Matteo Sanzani

Nessun commento

Powered by Blogger.