SAAB SVELA IL GRIPEN E

Nel primo pomeriggio di oggi si è potuto assistere in diretta streaming al roll out del Gripen E, nuova versione del caccia leggero multiruolo di ultima generazione targato Saab.




L'inaugurazione del primo velivolo si è svolta presso gli stabilimenti Saab a Linkoping.
Tra i relatori il ministro svedese per la Difesa Peter Hultqvist, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Svedese Mats Helgesson, il Comandante della Forza Aerea Brasiliana Nivaldo Luiz Rossato, mentre per la Saab erano presenti il Presidente Marcus Wallenberg, il CEO Hakan Buskhe ed il capo area business settore aeronautica Ulf Nilsson.

Quest’ultimo ha sottolineato la capacità da parte di Saab nel saper costruire, in tempi rapidi, un caccia di primo livello a costi contenuti. Il CEO di Saab ha poi aggiunto:
“Le nazioni hanno bisogno di caccia sempre più moderni per sostenere la propria sovranità nazionale. Allo stesso tempo, i costi devono essere contenuti. Per questo Saab ha progettato il nuovo Gripen ”.

Rispetto alle precedenti versioni, il Gripen E vanta sistemi avionici migliorati e l’incremento di range e carico bellico grazie ad un motore più potente ed alla possibilità di trasportare più carburante.

Il Gripen E è equipaggiato con sensori sempre più sofisticati tra cui il radar di ultima generazione AESA (Active Electronically Scanned Array), il dispositivo di ricerca, scoperta e inseguimento degli obiettivi IRST (Infra Red Search and Tranck), sistemi di guerra elettronica ed una tecnologia datalink che fornisce al pilota tutte le informazioni necessarie.

Le consegne del nuovo caccia inizieranno nel 2019, con i primi velivoli destinati a Svezia e Brasile. Al momento sono cinque le nazioni che utilizzano il Gripen: Svezia, Repubblica Ceca, Ungheria, Sud Africa  e Thailandia.

A queste si aggiunge il Brasile che a fine 2014 ha firmato il contratto per la fornitura di 28 aerei monoposto e 8 biposto.



Autore: Matteo Sanzani
Immagini: Saab Group

Nessun commento

Powered by Blogger.