VOLA CON IL T-346 IL PRIMO PILOTA POLACCO

Lo scorso 2 Marzo è stato effettuato, presso l’aeroporto militare “Fortunato Cesari” di Galatina, il primo volo di un pilota della Polish Air Force (PAF), la Forza Aerea della Polonia, sul T-346A, il trainer di fase avanzata.


L’evento rientra nell’iter di addestramento che la PAF sta portando avanti presso il 61° Stormo con il fine di formare i propri naviganti sul T-346.

Lo Stato dell’Europa centrale, che ha recentemente acquistato il velivolo, ha scelto l’Italia per abilitare i propri piloti sul nuovo velivolo; una volta qualificati, gli stessi saranno in grado di formare gli altri istruttori e gli allievi destinati alle linee aerotattiche.

L’Ufficiale polacco ha effettuato il primo volo con uno dei piloti collaudatori di Finmeccanica.
L’attività infatti, iniziata lo scorso 30 novembre, si articola in due fasi: una prima parte è gestita direttamente da Finmeccanica sia a terra, all’interno del Ground Based Training System, la struttura in cui si sviluppa il comparto “ground” del sistema integrato connesso al velivolo, che in volo.

A seguire, il personale PAF sarà addestrato dagli stessi piloti del 212° Gruppo Volo del 61° Stormo, l’articolazione della scuola di volo che si occupa di formare gli istruttori e gli allievi di fase IV, il Lead In to Fighter Training Course.

Un altro tassello dunque per il 61° Stormo nel mosaico del processo di internazionalizzazione della Scuola di Volo e di introduzione del T-346A nell’iter di formazione del pilota militare, processo che può considerarsi oramai un dato di fatto.

Attualmente le Nazioni presenti a Galatina, oltre alla Polonia, sono: Argentina, Austria, Francia, Grecia, Kuwait, Olanda e Singapore, confermando il reparto come nicchia di eccellenza nel settore dell’addestramento avanzato al volo militare.

Fonte e Immagine: Aeronautica Militare Italiana

Nessun commento

Powered by Blogger.