L'Aeronautica Militare svela un Typhoon con le insegne del 51mo Stormo

Eurofighter Tyohoon con le insegne del 51mo Stormo mostrato in anteprima durante il Raduno
per i 30 Anni di AMX ed 80 Anni del 51mo Stormo presso la base aerea di Istrana.

13 Settembre 2019 - Nella giornata odierna, in occasione del Raduno organizzato per celebrare i 30 Anni di AMX ed 80 Anni del 51° Stormo presso la base aerea di Istrana (TV), l'Aeronautica Militare ha mostrato in anteprima assoluta un velivolo F-2000A Typhoon con le insegne del 51° Stormo.

Il caccia, posto in apertura della nutrita mostra statica allestita per l'evento, sfoggiava l'immagine del gatto nero sul timone di coda e la codifica 51-01 lungo la fusoliera.

Come dichiarato dal Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, durante l'intervista rilasciata ai media, il futuro del 51° Stormo non prevede l'arrivo del velivolo F-35, naturale sostituto dell'AMX, ma uno squadrone di Eurofighter.

La presenza del caccia intercettore ad Istrana non è una novità; l'Aeronautica Militare ha schierato già da un paio d'anni una cellula di  Typhoon presso la base trevigiana per rafforzare la difesa del Nord Italia, ma si è sempre trattato di una presenza ad interim e non di un assetto stabile. Tale riorganizzazione si rende oggi necessaria per integrare gli attuali squadroni preposti alla difesa aerea che sono dislocati nel centro e sud Italia. Numerosi sono infatti gli interventi su "scramble" eseguiti dagli Eurofighter "del Cinquantesimo" dal loro arrivo a Istrana ad oggi.

I "nuovi" Typhoon andranno ad equipaggiare il 22° Gruppo Caccia che verrà a breve ricostituito presso il 51° Stormo e si unirà al 4° Stormo di Grosseto, al 36° Stormo di Gioia del Colle ed al 37° Stormo di Trapani nel servizio di protezione dello spazio aereo nazionale.

Il 22º Gruppo Caccia ha operato presso il 51º Stormo con i caccia intercettori F-104S ed F-104ASA fino al 25 febbraio 1999 quando è stato messo in "posizione quadro" nell'ambito dei provvedimenti volti alla riorganizzazione dell'Aeronautica Militare.



Testo e Immagini: Matteo Sanzani

Nessun commento

Tutti i commenti relativi ai contenuti dei nostri articoli sono benvenuti. Non è consentito pubblicare messaggi promozionali, link a siti esterni o riferimenti ad attività non correlate a questo blog.

Powered by Blogger.