AERONAUTICA MILITARE: DUE T346 ALLA TLP DI ALBACETE

Due velivoli T-346A della Scuola di Volo di Galatina rischierati ad Albacete per il quarto Flying Course 2016 del Tactical Leadership Programme.


T346 in linea volo ad Albacete

Dal 24 novembre al 2 dicembre 2016, il 61° Stormo ha rischierato presso la Base Aerea di Albacete (Spagna) due velivoli T-346 nell'ambito dei "Tactical Leadership Programme (TLP) Flying Courses 2016". Per la prima volta tra i piloti presenti ha operato anche un istruttore di nazionalità olandese attualmente in forza presso il 61° Stormo.

Nel corso delle attività previste gli assetti di Galatina, guidati dal capo rischieramento Magg. Tommaso T., hanno "giocato" il ruolo "Red Air": il loro compito è stato quello cioè di ingaggiare gli altri velivoli (italiani e stranieri) partecipanti all'esercitazione in scenari preventivamente elaborati e caratterizzati da minacce Aria - Aria. Nell'evento sono stati coinvolti oltre 30 aeromobili provenienti da Spagna, Italia, Francia, Belgio, Polonia e Inghilterra.

Nell'ambito dell'esercitazione i trainers del 61° Stormo hanno effettuato otto sortite di volo e la presenza della rappresentanza della Scuola di Volo salentina ha ottenuto, nel complesso, eccellenti riscontri in termini di risultato, svolgendo in alcune missioni la funzione di Red Force Mission Commander.



L'assetto addestrativo del 61° Stormo, costituito, oltre che dai velivoli, da piloti istruttori del 212° Gruppo Volo, dagli specialisti del 961° Gruppo Efficienza Aeromobili, ha confermato ancora una volta di sapersi integrare perfettamente nel contesto operativo multinazionale dimostrando di possedere una forte capacità di adattamento nei complessi, imprevedibili e mutevoli scenari d'impiego. Gli istruttori del 61° Stormo in trasferta presso la base aerea di Albacete hanno avuto l'occasione di validare la capacità del velivolo e le relative tattiche nella varie tipologie di missioni nel ruolo di "Red Air", di affrontare nuovi scenari, di confrontarsi con le ultime dottrine di impiego del potere aereo. Questa esperienza potrà dare ulteriore valore aggiunto ai contenuti del corso di fase IV (Lead In to Fighter Training Course - LIFT) e ai frequentatori dello stesso, tutti piloti militari destinati sui velivoli a più alte prestazioni avioniche ed aerodinamiche nonché ad un incremento della capacità operativa del 61° Stormo.​

Fonte e Immagini: Comunicato Stampa A.M.

Nessun commento

Powered by Blogger.