I GRIPEN A DIFESA DEI CIELI ISLANDESI

Dal momento che l'Islanda non possiede una propria aviazione militare, il paese è privo di velivoli per la difesa dello spazio aereo nazionale.
In seguito all’accordo definito nel 2007 tra il Consiglio del Nord Atlantico ed il Primo Ministro islandese, saranno i velivoli delle forze aeree dei paesi membri NATO a svolgere tale compito.
A partire dall’anno 2008, in rispetto dell'Iceland Air Policing, vengono schierati a rotazione presso il principale aeroporto di Keflavik, alcuni velivoli da combattimento provenienti dai gruppi designati.
Nel mese di Ottobre 2016 spetterà ai Gripen della Czech Air Force presidiare il cielo islandese da eventuali minacce.



Testo: Matteo Sanzani
Foto: NATO Aircom

Nessun commento

Powered by Blogger.