JESOLO AIR SHOW 2016: TRA SOLIDARIETA’ E GRANDI PERFORMANCES

Un minuto di silenzio…
Con un pensiero rivolto alle vittime del recente sisma che ha colpito il centro Italia inizia lo Jesolo Air Show.
Tutte le esibizioni di oggi ed il tricolore sfoggiato da molti team è soprattutto dedicato a loro.


L’edizione 2016 segna il ventennale di un grande spettacolo regalato ai numerosi spettatori che nel tempo si sono radunati sempre più numerosi lungo il litorale per assistere allo Jesolo Air Show, ad oggi l'evento aeronautico ad organizzazione civile più importante del nostro paese. Nel corso degli anni sono intervenuti alcuni dei più importanti Demo Team a livello mondiale, molti ricorderanno l'esibizione degli USAF Thunderbirds del 2013. Anche quest’anno il programma di volo non fa eccezione confermandosi ricco ed interessante, dominato dalle grandi performance dell'Aeronautica Militare intervenuta con quasi tutte le tipologie di velivoli della flotta. Aprire la giornata di domenica 28 Agosto spetta agli Audaci Team: 7 paramotori che volteggiano nel cielo stendendo una scia suggestiva di fumi colorati, seguiti dalla danza acrobatica dei motoalianti Blue Voltige e dal suggestivo programma del WeFly Team composto da piloti disabili.





Entra ora in scena l’AM, in particolare l’HH-139A del 15° Stormo in un’azione di ricerca e soccorso di disperso in mare: la bravura di piloti e soccorritori del gruppo SAR è ormai indiscussa! 


D’ora in avanti sarà il Reparto Sperimentale Volo (RSV) a dominare l’evento mostrando tutti i velivoli di punta dell’AM: Tornado, HH-101A, T-346, Eurofighter e C-27J. 
Impossibile poter fare una classifica della miglior performance, ogni velivolo ha le proprie caratteristiche messe in risalto da grandissimi test pilots! 






Tra le esibizioni dei vari caccia si inserisce la campionessa del mondo di acrobazia Aude Lemordant con il suo Breitling Extra 330SC, toccando tutti i confini che un velivolo può raggiungere.


La sorpresa della giornata è stata indubbiamente la dimostrazione delle capacità operative di alcuni reparti AM con simulazione di scramble tra 2 EFA ed 1 P-180 e rifornimento in volo di Tornado ed AMX da parte del tanker KC-767A.


A chiudere la giornata ed i festeggiamenti del ventennale dello Jesolo Air Show altri non potevano essere che le grandiose Frecce Tricolori eseguendo il consueto, suggestivo ed impeccabile programma acrobatico. Questa volta in formazione ridotta in quando il Cap. Luca Galli, originario di Amatrice, è coinvolto nelle operazioni di soccorso dei suoi compaesani.


Rai Uno ha seguito in diretta l'evento portando la grande acrobazia a casa di tutti gli italiani e fornendo utili informazioni per poter dare sostegno alle popolazioni colpite dal sisma.

Ringraziamo il Comune di Jesolo per l’opportunità offerta a Blog Before Flight di poter seguire l’evento in prima linea.

Testo e Foto: Matteo Sanzani e Simona Zanetti

Nessun commento

Powered by Blogger.