PRIMO RIFORNIMENTO IN VOLO PER IL T-346

Lunedì 27 Giugno due T-346A e due FT-339C del 61° Stormo di Galatina (LE) hanno effettuato una missione di rifornimento in volo (Air to Air Refueling, AAR) da un velivolo KC-767A del 14° Stormo di Pratica di Mare.
Per il T-346 in dotazione alla Scuola di Volo salentina si è trattato della prima missione AAR in assoluto.
Per i velivoli 339, invece, è stato il primo rifornimento effettuato dal tanker KC-767A.



Le sortite hanno ricalcato molto fedelmente un classico profilo operativo: dopo un transito a media quota verso l’area di rifornimento (isola di Ponza), sono state avviate le procedure di avvicinamento, ricongiungimento e rifornimento; il volo è quindi proseguito simulando la missione di assetti operativi.
L’attività, che ha visto impegnati i piloti del 212° Gruppo Volo del 61° Stormo, è stata possibile grazie al supporto degli assetti di rifornimento in volo e ai coordinamenti del Comando Operazioni Aeree (COA) di Poggio Renatico.
Si è trattato di uno sforzo corale e condiviso che ha consentito di riprendere l’addestramento dei frequentatori in un profilo di volo molto impegnativo.
Il rifornimento con il T-346, considerate le sue caratteristiche del tutto simili ai velivoli caccia più complessi, si è dimostrato solido e particolarmente efficace dal punto di vista formativo.
Il 212° è il Gruppo che provvede all’addestramento avanzato per i piloti destinati alle linee aerotattiche.
Il corso è denominato Lead-In to Fighter Training - L.I.F.T. con durata di circa otto mesi durante i quali i frequentatori apprendono gli elementi basici dell’attività operativa su velivoli da caccia, effettuando in volo i profili tipici delle missioni di attacco al suolo e di combattimento aria-aria.
Oltre alle missioni in volo, i piloti seguono un intenso programma di addestramento teorico e vari corsi a terra, tra cui un corso basico di “intelligence”.



Fonte e Immagini: Aeronautica Militare Italiana

Nessun commento

Powered by Blogger.