ESERCITAZIONE EART 2016: IN VOLO CON GLI F-16

A bordo di un KDC-10 dell'Aeronautica Olandese per una missione di Air Refueling.


RNLAF F-16

“Texaco 31” autorizzato al rullaggio: lasciamo il piazzale e ci avviamo verso la taxi per raggiungere la testata pista 04 come da istruzioni della torre di controllo. Il meteo è ottimo: da segnalare un vento moderato di circa 17 nodi.

Attendiamo la partenza del volo Ryanair che ci precede per poi eseguire l’allineamento pista: “Texaco 31” autorizzato al decollo. Potenza ai motori, inizia la corsa!
Raggiunta la velocità di rotazione il muso del KDC-10 si solleva e, una volta staccate le ruote dal suolo, seguiamo la rotta pianificata.

Dopo circa 30 minuti di volo raggiungiamo la zona operazioni a nord dell’Olanda ed iniziamo ad eseguire circuiti ovali in attesa dei “Receivers”: nel caso di oggi, saranno alcuni velivoli partecipanti all’esercitazione “Frisian Flag 2016” che si sta svolgendo presso la base aerea di Leeuwarden.
Riceviamo la richiesta di carburante da parte di tre F-16 dell’Aeronautica Militare Polacca: dopo pochi minuti i primi due si affiancano alla nostra sinistra, il Boomer estrae la sonda rigida posta sotto la coda dell’aereo e procede al rifornimento dei caccia che, una volta terminata la procedura, si posizionano sull’ala destra per farsi nuovamente immortalare dai fotografi a bordo prima di proseguire la missione.

Le ottime condizioni meteo e l’assenza di turbolenze aiutano l’ottima riuscita dell’operazione.
Successivamente verrà eseguita analoga procedura ad una coppia di F-16 dell’Aeronautica Belga e tre F-16 dell’Aeronautica Olandese.







L’Esercitazione EART (European Air Refueling Training) a cui fa capo la missione di oggi, oltre che l’Air to Air Refueling (AAR) prevede anche il volo in formazione con gli altri velivoli Tanker partecipanti: “Marcotte 34” (C-135 FR) e “Cobo 32” (A-310 MRTT). Eseguiamo alcune virate e cambi di quota per allinearci ai 2 velivoli.


Sciolta la formazione il nostro piano di volo prevede il rientro all’aeroporto di Eindhoven, avviamo la discesa ad angolo costante perdendo gradualmente velocità e quota. Eseguita la manovra di raccordo tocchiamo pista, i freni ed il reverse ci permettono di raggiungere il piazzale di sosta in pochi istanti.
Manetta motore in OFF a conclusione di un volo riuscito egregiamente dove tutto è andato come pianificato.


L’Esercitazione EART 2016, organizzata dell’EATC, si è svolta dal 11 al 22 Aprile presso la Base Aerea di Eindhoven (Olanda) e ha visto tra i suoi partecipanti 1 KDC-10 RNLAF, 1 A-310 MRTT GAF, 1 C-135FR FAF ed 1 KC-767A ItAF.

Il suo obbiettivo principale è quello di addestrare gli equipaggi degli aerei cisterna e quello degli aerei riceventi all’intero di operazioni multinazionali complesse e, come scopo secondario, ha quello di addestrare gli equipaggi di volo e di terra ad operare in situazioni diverse da quelle abituali.

La EART è l’unica esercitazione di questo tipo che giorno dopo giorno incrementa la difficoltà delle missioni fino al raggiungimento di scenari sempre più complessi che prevedono l’interazione con la Frisian Flag.

Quest’ultima è un’esercitazione a cadenza annuale tra le più importanti a livello europeo in cui numerosi velivoli da combattimento provenienti da vari paesi si esercitano in missioni di attacco e difesa.

L’EATC è un comando multinazionale fondato il 1 Settembre 2010 che si trova nella base aerea di Eindhoven (Olanda) ed integra uno staff di oltre 200 persone provenienti dai 7 paesi membri: Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Olanda e Spagna.
Ad oggi è l’unica organizzazione in Europa per quanto riguarda la gestione del trasporto aereo militare (AT), del rifornimento in volo (AAR) e dell'evacuazione medica (AE).

Il suo scopo è quello di ottimizzare la gestione delle risorse disponibili grazie alla standardizzazione delle procedure ed all’impiego di una flotta comune più vasta di quella dei singoli paesi, accrescendone l’intera operabilità e consentendo notevoli risparmi anche sul fronte economico.
Per agevolare tale scopo l’Aeronautica Olandese rimpiazzerà gli attuali due KDC-10 con 4 velivoli A-330 MRTT (essendo l’Airbus già fornitore di più paesi aderenti). I nuovi Tanker saranno dislocati ad Eindhoven e condivisi con le Forze Aeree di Polonia, Lussemburgo e Norvegia.

Ringraziamo l’EATC per l’opportunità offerta a Blog Before Flight.

Testo e Foto: Matteo Sanzani

Nessun commento

Powered by Blogger.